Cotolette di melanzane

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

cotolette di melanzane

Cotolette di melanzane un contorno sfizioso e saporito. Semplice e veloce realizzato con fette di melanzane impanate e fritte.




Cotolette di melanzane

cotolette di melanzane
Dosi per 4 persone Preparazione: 15 min Tempo di cottura: 10 min Difficoltà: Facile

  • 2 melanzane
  • 1 uovo
  • pangrattato
  • sale fino
  • olio di semi di arachide per friggere

Procedimento

  1. Lavate le melanzane, spuntatele da entrambi i lati e tagliatele a fette. Disponetele su una gratella e cospargete ogni fetta con il sale grosso. Lasciatele spurgare, a temperatura ambiente, per un’ora.
  2. Lavate bene ogni fetta sotto l’acqua corrente in modo da togliere il sale in eccesso e asciugatele bene.



  3. In una ciotola sbattete un uovo, salate leggermente, poi procedete a impanare una fetta di melanzana alla volta immergendola prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
  4. Friggete le melanzane in olio di semi per 2-3 minuti e girandole bene da entrambi i lati con l’aiuto di una pinza. Mettetele su un piatto con della carta da cucina, in modo che perdano l’olio in eccesso.
  5. Le cotolette di melanzane sono pronte per essere servite.

LEGGI ANCHE:

Melanzane arrostite con menta e peperoncino
Polpette di melanzane e pomodori secchi filanti



Propongo per questa ricetta, Elle, un film drammatico del 2016, diretto da Paul Verhoeven, con Isabelle Huppert e Christian Berkel.

elle - locandina

Scheda film
imagesNazione e anno: FR, GER, BEL 2016
genereGenere: Drammatico, Thriller
durata Durata: 130 min
regia Regia: Paul Verhoeven
sceneggiatura Sceneggiatura: David Birke
attori Attori: Isabelle Huppert, Christian Berkel, Anne Consigny, Virginie Efira, Charles Berling, Laurent Lafitte, Vimala Pons, Jonas Bloquet

Michèle è a capo di una grande società di videogiochi. La sua vita cambia improvvisamente quando viene aggredita in casa da un misterioso sconosciuto. Michèle cerca di rintracciarlo. Una volta trovato, tra loro si stabilisce uno strano gioco perverso che potrebbe sfuggire loro di mano da un momento all’altro…

[mc4wp_form id=”2334″]

No votes yet.
Please wait...
Share.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.