Share

Merluzzo limone, prezzemolo e peperoncino è un secondo piatto leggero e sano. Facile e veloce da preparare.


merluzzo limone, prezzemolo e peperoncino

Ingredienti

Dosi per 4 persone Preparazione: 15 min Tempo di cottura: 15 min Difficoltà: Facile

  • 500 g di merluzzo (io surgelato)
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 limone
  • prezzemolo
  • 1/2 bicchiere di aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 peperoncino
  • sale

Preparazione

  1. Mettete a bollire in una pentola abbondante acqua, con sale e aceto, immergete il merluzzo nella pentola e lasciate cuocere per 15 min circa.
  2. Mettete il merluzzo in un piatto, prendendolo con una paletta facendo in modo che non si rompa, eliminate la pelle e le spine.
  3. In una ciotolina preparate un battuto di olio, aglio sminuzzato, prezzemolo, limone e peperoncino.
  4. Condite il merluzzo e lasciatelo insaporire per almeno 30 min prima di servire.
  5. Impiattate e servite il merluzzo limone, prezzemolo e peperoncino.
  6. procedimento

merluzzo limone, prezzemolo e peperoncino
 




 

Propongo per questa ricetta, Big Fish – Le storie di una vita incredibile, un film diretto da Tim Burton, con Ewan McGregor, Albert Finney, Billy Crudup, Jessica Lange, Alison Lohman. Il film è tratto dal romanzo di Daniel Wallace.

Quando la nave è salpata solo un matto può continuare ad insistere. Ma la verità è che io sono sempre stato un matto!

 

big fish locandina
Scheda film
imagesNazione e anno: USA, 2003
genereGenere:drammatico, fantastico, avventura
durata Durata: 125 min
regia Regia: Tim Burton
sceneggiatura Sceneggiatura: John August
attori Attori: Ewan McGregor, Albert Finney, Billy Crudup, Jessica Lange, Alison Lohman, Helena Bonham Carter
 

Edward Bloom è solito raccontare storie fantastiche e assurde riguardanti la sua vita: l’incontro con un gigante e una strega con un occhio di vetro, il racconto di un grosso pesce che si rifiuta di farsi catturare. I suoi racconti affascinano chiunque, tranne suo figlio William, che non apprezza questa sua presunta mancanza di serietà e per questo con il tempo si allontana da suo padre. Ma quando Edward si ammala, Will torna a casa dei genitori e, attraverso ricordi e dialoghi, intraprende un personale viaggio alla scoperta della vita del padre per cercare di dividere la realtà dalla fantasia. Tutto ciò lo porterà a scoprire il gusto del racconto e che le storie raccontate dal padre hanno più verità di quanta se ne potesse immaginare.
Il film è caldo e romantico. Una delle più belle storie fantastiche “per adulti” mai raccontate Ma c’è di più è che si conclude qualcosa di così vero e idealista che diventa un film sullo sconfiggere la morte.

Vi è mai capitato di sentire una barzelletta così tante volte da dimenticare perché è divertente? E poi la sentite di nuovo e improvvisamente è nuova. E vi ricordate perché vi era piaciuta tanto la prima volta… A furia di raccontare le sue storie, un uomo diventa quelle storie. Esse continuano a vivere dopo di lui, e così egli diventa immortale

Inserisci la tua email per ricevere l'ebook gratuito Le ricette di Gustacinema e ricevere gli aggiornamenti con tutte le nuove ricette!

ebook gratuito ricette



 




Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta *