Prugne secche sono uno sfizioso spuntino, ma possono essere utilizzate per la preparazione di dolci, insalate, primi piatti o secondi piatti. Inoltre, sono indicate per chi ha problemi di transito intestinale o carenze di potassio.


prugne secche
 




 

L’essiccazione è un ottimo modo per conservare la frutta in quanto le proprietà del frutto non vengono perse. Vediamo insieme come fare le prugne secche fatte in casa:

prugne secche

Ingredienti

  1. 1,5 kg di prugne gialle

Procedimento essicamento al sole

  1. Lavate con cura le prugne. Asciugatele bene. Poi con un coltellino eliminate il nocciolo mantenendo intera la prugna.
  2. Disponete su un vassoio metallico le prugne, coprite con del velo ed esponete al sole per una settimana, girando di tanto in tanto.
  3. Trascorsa una settimana, conservate le prugne secche ottenute nei vasetti di vetro sterili o sottovuoto.

Procedimento essicamento al forno

  1. Lavate con cura le prugne. Asciugatele bene. Poi con un coltellino eliminate il nocciolo mantenendo intera la prugna.
  2. Rivestire con carta da forno una teglia e disporvi le prugne.
  3. Mettete nel forno ventilato preriscaldato a 120°C per 1 ora e 30 minuti circa. Al termine del tempo, spegnete il forno e lasciate dentro le prugne per 30 minuti.
  4. Conservate le prugne secche ottenute nei vasetti di vetro sterili o
    sottovuoto.

LEGGI ANCHE:

Insalata di orzo con prugne zucchine e peperoni

Insalata di orzo con prugne zucchine e peperoni

 
 
 




 
 

Inserisci la tua email per ricevere l'ebook gratuito Le ricette di Gustacinema e ricevere gli aggiornamenti con tutte le nuove ricette!

ebook gratuito ricette


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *