Curcuma in cucina: come utilizzarla e i suoi benefici

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Curcuma in cucina: come utilizzarla e i suoi benefici

Oggi parliamo della curcuma una spezia di colore arancione ricca di proprietà benefiche per l’organismo. La curcuma è conosciuta anche come lo “zafferano dei poveri”, proviene dall’India e, secondo alcuni studi effettuati, potrebbe essere utile per contrastare l’insorgere dei tumori.




La curcuma ha proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e antiossidanti. Inoltre, se si associa alla curcuma anche un pizzico di pepe nero questo favorisce l’assorbimento da parte dell’organismo e aumenta i suoi benefici.

La si può trovare sia fresca che in polvere, nelle mie ricette scelgo sempre la “curcuma Fratelli Orsero“. Il suo sapore leggermente amaro e pungente arricchisce moltissimi piatti come zuppe, insalate di cereali, polpette, creme, salse.

La curcuma, diventa un toccasana naturale contro l’influenza di stagione, se viene utilizzata in un infuso insieme al limone miele e allo zenzero. Questa tisana rafforza le difese immunitarie, e bevendo una tazza al giorno ci aiuta a combattere raffreddore e dolori articolari. Per la preparazione vi serviranno:

Tisana al limone con miele e curcuma

  • 3 tazze di acqua (1 tazza a persona)
  • 1 limone non trattato
  • 3 cucchiaini di miele
  • 1 pezzetto di zenzero
  • 1 cucchiaio di radice fresca grattugiata “curcuma Fratelli Orsero” o 2 cucchiaini in polvere
  • pepe nero q.b.

Procedimento

  1. In un pentolino fate bollire l’acqua con un pezzetto di zenzero sbucciato e tagliato a rondelle, la scorza di un limone e la curcuma per circa 15 minuti.
  2. Ritirate dal fuoco. Lasciate in infusione per 5 minuti.
  3.  




  4. Filtrate con un colino, unite il succo di limone, il miele e un pizzico di pepe nero. Quest’ultimo serve a rinforzare i benefici della curcuma.
  5. Versate in tre tazze e bevete calda la Tisana al limone con miele e curcuma.

Con la curcuma, inoltre, è possibile preparare anche un ottimo risotto, utilizzandola al posto dello zafferano. Per quattro persone vi serviranno:
risotto salsiccia

  • 400 g di riso
  • 2 salsiccie fresche
  • 1 cipolla
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Parmigiano grattuggiato q.b.
  • 1 lt di brodo vegetale
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

  1. Sbucciate la cipolla, tagliatela finemente e rosolatela a fuoco dolce in un tegame con 4 cucchiai di olio, mescolando spesso. Sbriciolate la salsiccia e rosolatela a fuoco vivo in un padellino antiaderente.
  2. Fate tostare il riso a fuoco vivo nel tegame insieme alle cipolle, mescolando, unite la salsiccia, la curcuma e fate insaporire per qualche minuto.
  3. Bagnate il riso con il vino, che farete evaporare a fuoco vivace, poi con un paio di mestoli di brodo caldo e portate a cottura, aggiungendo altro brodo man mano che viene assorbito.
  4. Completate infine con il parmigiano e servite.

 



Inserisci la tua email per ricevere l'ebook gratuito Le ricette di Gustacinema e ricevere gli aggiornamenti con tutte le nuove ricette!

ebook gratuito ricette


No votes yet.
Please wait...
Share.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.